Read Splendido come il sole di Tulum by Federica D'Ascani Online

splendido-come-il-sole-di-tulum

Quando l’amore è senza confini è destinato a splendere alla luce del sole.Fanny attende trepidante il momento del fatidico sì. Abbandonata appena nata e cresciuta senza affetti, ha finalmente la possibilità di essere felice e costruirsi una famiglia. Ma il matrimonio non si fa: Carlo, lo sposo, la lascia sull’altare e scardina ogni certezza costruita fino a quel momento. IQuando l’amore è senza confini è destinato a splendere alla luce del sole.Fanny attende trepidante il momento del fatidico sì. Abbandonata appena nata e cresciuta senza affetti, ha finalmente la possibilità di essere felice e costruirsi una famiglia. Ma il matrimonio non si fa: Carlo, lo sposo, la lascia sull’altare e scardina ogni certezza costruita fino a quel momento. In pochi minuti, senza pensare troppo alle conseguenze e per non morire di dolore, Fanny decide di partire lo stesso per il Messico, meta del viaggio di nozze, chiedendo al suo grande amico Davide di accompagnarla. Non sa che lui aveva già pronte le valigie per fuggire dall'Italia e da una vita di solitudine affettiva, specialmente dopo il suo outing che lo aveva definitivamente allontanato da un padre bigotto e omofobo. Il viaggio spinge Fanny e Davide a iniziare un percorso interiore alla riscoperta di loro stessi. Alejandro e Rafael, due animatori del villaggio, sembrano incarnare le paure e le speranze di entrambi. Insieme a loro, Fanny e Davide capiranno davvero quali sono i loro sogni per il futuro. E l'amore li travolgerà, inaspettato, caldo e splendido come il sole di Tulum.Una doppia storia d’amore che procede su due binari paralleli e diversi, con la forza che solo l’amore vero sa dare.Mood: Emozionante – YouFeel è un universo di romanzi digital only da leggere dove vuoi, quando vuoi, scegliendo in base al tuo stato d’animo il mood che fa per te: Romantico, Ironico, Erotico ed Emozionante....

Title : Splendido come il sole di Tulum
Author :
Rating :
ISBN : 25939938
Format Type : Kindle Edition
Number of Pages : 100 Pages
Status : Available For Download
Last checked : 21 Minutes ago!

Splendido come il sole di Tulum Reviews

  • Amarilli Settantatre
    2019-04-24 21:23

    da www.sognipensieriparole.comCertamente la D'Ascani ha una predilezione per le storie d'amore che fuoriescono dai soliti schemi.Qui, fedele al suo ruolo di scanzonata fata madrina, combina addirittura non una, ma ben due coppie, riuscendo a portare il lieto fine su entrambe, per quanto all'inizio del libro si fosse partiti con un matrimonio dolorosamente saltato, e con una sposa piantata in vista dell'altare.Ecco quindi Fanny, una povera commessa abbindolata e scaricata senza alcun glamour da soap opera. Ricordate Carrie di Sex and City che fugge in abito bianco, pur sempre con la dignità di una regina, di fronte al coniglione Mr. Big? Ebbene, questo non è il caso: la vita di Fanny va proprio a rotoli. Oltretutto, si scopre che lei non solo aveva le fette di prosciutto, ma proprio i coscioni interi, perché l'orrido promesso sposo le aveva tutte, ma proprio tutte per non essere sposato. Il tradimento, insomma, crepitava rumorosamente nell'aria.Ma per sua fortuna, Fanny ha il doppio jolly da giocarsi: il viaggio a Tulum, pur sempre prenotato, e la persona giusta da portarsi dietro. Davide, l'amico del cuore. Anzi, di più. Una sorta di fratello acquisito, la voce della coscienza, la spalla su cui piangere, per lei che è orfana e senza una vera famiglia alle spalle.Tulum diviene quindi una sorta di spartiacque, tra la vita di prima e il futuro, tra le lacrime e il sole. E che sole. Due fratelli bonazzi che sono giusto giusto l'anima gemella dei due italiani in cerca di amore.Un romanzo lieve, molto estivo, molto vacanziero, dove si osa qualcosa, ma forse si poteva osare di più. Mi spiego. Mi riferisco proprio alla presenza della coppia gay (se già vi siete fatti prendere dalle palpitazioni prima di leggere, mi sento di tranquillizzarvi: nessun dettaglio pruriginoso e scene fisiche assolutamente sfumate).Dopo il passaggio (bellissimo: "A volte mi tremano le mani perché vorrei tanto mi sfiorasse e capisse che sono io l'uomo dei suoi sogni") in cui Davide racconta il suo amore non corrisposto lasciato in Italia, ho trovato troppo rapido l'innamoramento folle per Rafael.Secondo me Davide è stato costruito con una profondità e con una dolcezza tali da meritare quasi più spazio di Fanny. Capisco quindi l'esigenza di tenere le storie in parallelo, però qualche pagina in più sulla seconda storia avrebbe valorizzato di più l'intero libro in sé (e secondo me la D'Ascani aveva ed ha il potenziale per poterlo fare).

  • Romance and Fantasy for Cosmopolitan Girls
    2019-04-10 17:13

    Romance and Fantasy for Cosmopolitan GirlsParte velocissimo il nuovo romanzo di Federica D’Ascani, Splendido come il sole di Tulum. L’incipit pone il lettore già di fronte a un dato di fatto. Fanny è stata lasciata all’altare. Solo un breve sms da parte di Carlo, lo sposo in fuga, un insopportabile dandy di origini romane ma che si finge milanese. Fanny, costretta suo malgrado a fare i conti con un cuore spezzato e un cumulo di sogni crollati, parte ugualmente per Tulum, località che avrebbe dovuto fare da sfondo alla luna di miele. Accompagnata dall’inseparabile migliore amico, Davide, Fanny si prenderà il tempo per elaborare un abbandono immotivato, ritrovare se stessa, riscoprire i propri desideri di felicità e trovare anche molte risposte agli interrogativi irrisolti del passato.“Doveva capire cosa fosse l’amore, una volta per tutte”Fanny è l’assoluta protagonista della storia, una ragazza che, senza genitori né parenti, si era affidata al principe azzurro perché lui diventasse la casa e la famiglia che le erano sempre mancate. Non si può non parteggiare per lei e fare il tifo per il suo lieto fine.Indispensabile spalla, il personaggio di Davide è il migliore amico come potrebbe esserlo Rupert Everett nel famoso film con Julia Roberts: il grillo parlante dalla battuta pronta e dalla forte caratterizzazione, ma anche l’unica persona in grado di scuotere Fanny con affetto sincero e con la verità. Davide è davvero il personaggio migliore, una figura che cresce tra le mani con il progredire della storia, anello di congiunzione tra le molte storyline secondarie che, in modo anche inaspettato, si intrecciano a quella principale.Non è il caso di rivelare altri dettagli sulla storia, ma si può affermare che Splendido come il sole di Tulum sia una lettura densa di colpi di scena, divertente e dinamica, in cui le problematiche interiori, anche molto drammatiche, vengono trattate con una certa scioltezza. Ma l’ambientazione è vivace e il romanzo è leggiadro, positivo. La narrazione è costruita essenzialmente sul dialogo, frizzante e ben congegnato, tra i personaggi. L’intreccio viaggia sul filo di scambi di battute, brevi monologhi, racconti e spiegazioni affidati proprio alla voce dei personaggi. Il racconto scorre in modo molto piacevole e le citazioni cinematografiche e televisive si susseguono, con l’intramontabile Sex and the city come faro.Non c’è molto spazio per lunghe descrizioni d’ambiente, ma va bene così. La località messicana di Tulum è lo sfondo da sogno e ideale per la girandola di incontri romantici e di avventurose, sorprendenti storie d’amore. Splendido come il sole di Tulum rende giustizia ai buoni e relega i cattivi in un angolo oscuro. Vendichiamo i cuori spezzati. Viva il riscatto dell’amore vero!Consigliato.“Quando lo vedo arrivare il mio cuore fa davvero un tuffo, quasi decidesse di migrare altrove perché sa che potrebbe morire per un suo sorriso. Se avverto l’aroma del suo profumo, poi, mi si intreccia la lingua e il respiro diventa corto, tanta è la frenesia che mi si scatena dentro. E provo queste cose ogni mattina, anche solo pensando a lui nel letto dopo lo squillo della sveglia”

  • CarlaCasazza
    2019-03-31 15:27

    Confesso che non amo molto i romanzi "rosa" o sentimentali, preferisco altri generi, ma ogni tanto - per curiosità - qualcuno lo leggo. In questo caso avevo avuto modo di apprezzare altri testi di tutt'altro genere della D'Ascani (horror) e mi incuriosiva vedere come se la cava con spasimi di cuore e romanticherie. Non sono stata delusa perché "Splendido come il sole di Tulum" si è rivelata una lettura molto piacevole per due motivi: innanzitutto la scrittura ironica e accattivante, poco melensa ma a tratti molto divertente. In secondo luogo perché la trama - pur rientrando nei canoni della storia d'amore - non è così scontata come ci si può aspettare, affrontando anche tematiche come l'amore gay, che possono risultare "scomode". La storia, infatti, è quella di Fanny, abbandonata dal futuro marito a due ore dalle nozze, che decide di consolarsi facendo ugualmente il viaggio previsto dalla luna di miele, ma accompagnata dal suo migliore amico, Davide. Lui accetta volentieri sia perché l'occasione di un viaggio in Messico è assai ghiotta, sia perché vuole farsi una nuova vita lontano dall'uomo che ama ma che non lo ricambia. Così Fanny e Davide fuggono entrambi dai fantasmi che li tormentano e si tuffano - nel vero senso della parola - nella meraviglia di Tulum, bellissima località di mare dove entrambi incontrano qualcuno che fa battere loro nuovamente il cuore. Tra tentennamenti, paura di soffrire, colpi di scena e situazioni imbarazzanti, la storia procede ritmata e accattivante fino al prevedibile happy end. Una lettura piacevole e fresca adatta a ravvivare queste torride giornate estive.

  • Catherine Bc
    2019-04-17 16:30

    Un romanzo splendido e caldo come una spiaggia assolata, fresco e dolce come un aperitivo a bordo piscina, spumeggiante e prezioso come un vino d'annata. Mi sono lasciata pigramente conquistare dallo stile esuberante dell'autrice che mi ha letteralmente sedotto come fosse uno degli aitanti animatori del villaggio vacanze messicano che fa da sfondo alle vicende dei protagonisti. L'inizio e' intriso di rabbia e delusione, ma lo svilupparsi della storia vede l'espandersi di una variegata gamma di emozioni umane. Sopra tutte queste svetta l'amore, quello puro e vero che non conosce sesso o convenzione sociale. Mi è piaciuto il contrapporre della visione tradizionale della famiglia e del coronamento di una storia d'amore come la si intende per convenzione sociale e l'ipocrisia che a volte questa apparenza può nascondere. Ho amato i personaggi di Fanny e Davide con le loro debolezze e le loro contraddizioni, ma anche con la forza immensa e il coraggio di rimettersi in gioco e riprendere in mano le redini della propria vita. Un inno al non arrendersi mai, al cercare oltre le brutture della vita la luce di un sogno che tutti ci meritiamo. Bellissimo davvero!

  • Federica Violet
    2019-04-11 16:07

    Purtroppo il libro non mi è piaciuto affatto. All'inizio mi aveva anche preso, ho trovato i personaggi interessanti, ma dall'arrivo sull'isola si susseguono una banalità dopo l'altra ed invece di un libro sembra di star leggendo il riassunto di un libro. Troppo fretta nel concludere, nuovi personaggi messi lì solo per un happy ending affrettato e neppure emozionante.

  • Zurry Klainer
    2019-04-09 19:34

    Una boccata d'aria fresca in tre giorni di caldo atroce ecco cosa è stato questo libro per me e lo dice una scettica verso il colpo di fulmine, il che è tutto dire (è anche vero, che ogni estate spero che un animatore carino come quelli di Tulum si accorga di me ed invece nada de nada -.-) Ho adorato Davide, lo vorrei come migliore amico, Fanny non lo merita! Si lei mi sta leggermente antipatica, non so perché.... anche se quando Carlo le dice quelle cose la volevo tanto abbracciare e dirle di non credere a nulla di quel che esce dalla bocca di quel pallone gonfiato😡Veronica sembra stronza ma poi è carinissima ed è anche una perfetta complice per Davide secondo me xDUn cattivo ci deve sempre essere è quindi ecco spiegata la presenza di Carlo, però io non capisco tutta questa cattiveria gratuita verso Fanny, okay è un gay represso ma perché prendersela con gli altri? 😡 Dave Karofsky fino all'ultimo proprio anche se lui in Glee in un certo senso poi migliora xD A proposito, mi sono emozionata quando ho letto la citazione...sarà che io mi sento molto materna nei confronti di Kurt (e anche un po' di Davide in questo caso) e poi si fa riferimento proprio alla puntata in cui si conoscono Kurt e Blaine 😍 e per me questo è un valore aggiunto per tanti motivi, anche perchè fra tanti film, telefilm e libri i Klaine sono la coppia che più ho amato e amo in assoluto.E niente il libro è davvero una bella chicca, fresco e intenso un po' troppo breve per i miei gusti, ma è davvero ben scritto!!

  • ReginLaRadiosa
    2019-04-20 13:29

    Recensione presente sul sito www.reginlaradiosa.it:«Ce lo siamo meritato» ribatté lui, schioccandole un bacio in aria che poi le soffiò come fosse Marilyn.«Ce lo siamo meritato» confermò lei, sorridendo alla nuova vita.Una vita sotto il sole splendido di Tulum.Fanny pensava di aver trovato l'amore perfetto, il suo migliore amico Davide è accanto a lei ed è pronta per sposare il suo Carlo finchè non le arriva un messaggio..«Non posso, perdonami. Ho avvertito già tutti. Non ci sarà nessuno in chiesa, non devi preoccuparti di nulla. Torna a casa. Buona vita.»Fanny deglutì ancora. Si sentiva come Carrie di Sex and the City piantata all’altare da Big.Davide non è per nulla sorpreso, Fanny è disperata; così decidono di usare i biglietti della luna di miele e partire per il Messico, fare le valigie e scappare da un paese in cui non hanno radici, scappare dalla solitudine e dal dolore e iniziare finalmente una nuova vita.«Sì, ma a me non interessa più il confine tra finzione e realtà. Mi sono semplicemente stancato di stare da solo. Sempre. Tu avevi trovato il tuo uomo» disse, stringendo ancora di più la testa dell’amica contro il suo torace quasi a soffocarla pur di non farla ricominciare a piangere. «Samantha il suo Smith, Carrie aveva Big… E io? Io non avevo e non ho nessuno. E allora sai cosa mi sono detto? Che avrei dato una svolta alla mia vita e che, quindi, sarei partito in cerca dell’amore.»I problemi li hanno inseguiti fino a Tulum ma su una spiaggia infinita e davanti a un mare meraviglioso i due protagonisti troveranno finalmente il loro destino.. uno "splendido" destino.Federica D'Ascani ha uno stile molto delicato e la narrazione è in terza pesona.I personaggi sono stati una vera rivelazione: per la prima volta non sono entrata in sintonia con il personaggio femminile. Fanny mi è parsa una donna capricciosa e viziata; le succede di tutto, è vero, però non sono riuscita a comprenderla appieno.Davide, d'altro canto, è l'amico perfetto, colui che c'è sempre anche se lo trascuri per un nuovo amore.. è sempre lì pronto a stringerti mentre cadi.Questa storia, purtroppo, ha risentito molto della struttura del racconto: avrebbe potuto essere approfondita un po' di più ma è stata "intrappolata" in un centinaio di pagine.Da lettrice penso che il finale sia stato un po' troppo frettoloso, perchè mi stavo davvero appasiondando alla vicenda e mi è dispiaciuto non saperne di più; da blogger mi rendo conto che ai fini stilistici - nonostante tutto - il finale non stona e questo è un merito da dare all'autrice.E' stata una lettura davvero carina e coinvolgente: l'ho finito in poche ore! La consiglio a tutti i lettori amanti delle storie d'amore che hanno voglia di qualche ora di svago leggero!

  • Babette Brown
    2019-04-17 13:24

    Du is megl che uan! No, non sono impazzita. Non più del solito, comunque. Il fatto è che la D’Ascani Federica (sì, come a scuola) ha scritto DUE storie d’amore che si svolgono in contemporanea in quel di Tulum. Bel posto e, cavoli, si acchiappa alla grande.Momento di pausa per cercare un bel viaggetto con soggiorno pensione completa… Fatto!La storia comincia con due sfigati da gran premio: Fanny è stata piantata a 10 secondi dal matrimonio e Davide si è visto buttare fuori di casa da papino non appena ha confessato di essere gay.Che fare? No, Lenin non c’entra, ma la citazione fa fico.I due potrebbero chiudersi in casa e piangere fino al giorno del giudizio. E, invece, prendono i voucher della luna di miele e partono per Tulum. Resort di lusso, mare da sogno. E siamo solo all’inizio, perché altrimenti la D’Ascani avrebbe scritto un volantino pubblicitario e non un romanzo d’amore.Chi c’è in quel villaggio da urlo? Sì, lo so, arriva anche il fetente – disgraziato – farabutto – ti cavo gli occhi Carlo il fedifrago con una manza. Certo che il tizio ha un bel coraggio a uscire dal suo sasso umido! Ma ci sono (oh, se si fanno notare!) due splendidi esemplari della fauna umana, Alejandro e Rafael. Proprio come li ordineresti, se dovessi procurarti al mercato del sesso un amante: bellissimi, simpatici, teneri, forti, eccetera. Potrei parlarne fino a domani, ma devo portare la Bonnie a spasso e quindi ho giusto quei dieci minuti di sopravvivenza di cui usufruire.Non vi sto a raccontare il lieto fine, vi dico solo che gli ex-sfigati vincono su tutta la linea. E fanno un sacco di pernacchie a Carlo il fedifrago. Che soddisfazione!D’Ascani Federica ha gioco facile nel farci amare il quartetto e odiare cordialmente Carlo. Ci racconta una storia briosa, giusta giusta per l’estate.

  • Illy
    2019-03-30 14:06

    Sono basita dalla banalità di questo libro... L'idea ci sarebbe anche, ma lo sviluppo della trama è assurdo. Si dilunga sui dettagli inutili che non apportano nulla alla storia, per poi accelerare nelle parti che avrebbero dovuto essere approfondite. Protagonisti (Davide e Fanny) così superficiali da non saper gestire nemmeno il rapporto di amicizia tra loro, ex fidanzato (Carlo) sessualmente indeciso ma decisamente e gratuitamente cattivo, animatori folgorati da... Boh non ho capito cosa abbia fatto scattare l'amore se non lo scambio di uno sguardo... Ma davvero???!!!

  • Sandra
    2019-03-30 17:30

    buona la trama ma svolgimento così così,personaggi a tratti poco credibili