Read La casa sull'albero by Bianca Pitzorno Quentin Blake Online

la-casa-sull-albero

Tutti i bambini sognano, prima o poi, di avere una casa segreta, diversa da tutte le altre, dove andare a vivere per conto proprio, lontani da regole e doveri. Non tutti, però, sono fortunati come Aglaia, che va ad abitare in cima ad un fantastico albero insieme a Bianca, un'amica "grande" capace di incredibili prodezze. E non tutti non riescono a mettere insieme, come leTutti i bambini sognano, prima o poi, di avere una casa segreta, diversa da tutte le altre, dove andare a vivere per conto proprio, lontani da regole e doveri. Non tutti, però, sono fortunati come Aglaia, che va ad abitare in cima ad un fantastico albero insieme a Bianca, un'amica "grande" capace di incredibili prodezze. E non tutti non riescono a mettere insieme, come le nostre due eroine, una famiglia stravagante composta da cani volanti, gatti che parlano, neonati che miagolano e piante carnivore...Un autentico fuoco d'artificio di invenzioni, una storia paradossale e piena di humour, con le straordinarie illustrazioni del grande Quentin Blake....

Title : La casa sull'albero
Author :
Rating :
ISBN : 9788804334804
Format Type : Paperback
Number of Pages : 101 Pages
Status : Available For Download
Last checked : 21 Minutes ago!

La casa sull'albero Reviews

  • Leilah Skelton
    2019-03-14 07:02

    Aglaia and her friend Bianca have made themselves a home amidst the branches of a great old tree. A home is always much more than it seems though. A home may start with shelter, and food, and a place to lay your head, but soon there are all sorts of other considerations… How to live harmoniously with a cantankerous neighbour, for example, or how best to raise the misdelivered stork-couriered babies without accidentally teaching the cat to talk like it’s swallowed a thesaurus. Simple things are often much more complex than they first appear, aren’t they?Quentin Blake’s illustrations are a perfect accompaniment, as this story has all the anarchic, delightful imagination that any good Roald Dahl title has to offer. I loved it so much that I’m buying a replacement for my niece, just so that I can keep this copy for myself.I think that what really won me over was Bianca Pitzorno’s ability to take a little acorn of a childhood fantasy – to live self-sufficiently in a secret treehouse – and make it all possible in the most ridiculously imaginative way. Her Italian voice seeps through the pages, and every chapter is filled with warmth, fun, compromise and gentle exasperation. Not unlike the best homes are, come to think of it.

  • Zeren
    2019-03-14 00:16

    Bir ağaç kovuğunda yaşadığını hayal eden 36'lık bir çocuğun (ben), Aglaia ve Bianca'nın kocaman bir meşenin dallarında kendilerine kurdukları dünyayı ve maceralarını okuması çok güzeldi. Bianca'nın tüm dalları farklı ağaçlardan aşılaması, Aglaia'nın haylaz sevimliliği... Hele bir Çalçene Boşboğaz Bey var ki! Günışığı Kitaplığı'nın "çocuk" kitabı serilerine bakın lütfen. Çok güzel kitaplar çeviriyor, resmediyorlar. Takip edilmesi gereken bir yayınevi.

  • Debbie Deb
    2019-03-15 03:03

    3 words review : adventurous, happy, naturefeeling : this may be the reason why birds sing !word to the author : 95 italian pages and 8 vocabulary pages later : I can say I loved it ! I always thought there was something more in the trees. Thanks for this funny journey !Quote :

  • Lauren
    2019-03-11 00:10

    This story gave me major Faraway tree (by Enid Blyton) vibes and I just loved the Quentin Blake illustrations that accompanied this story. Full review can be found on my blog: https://wheretheresinktherespaper.wor...

  • Tracy Terry
    2019-03-08 05:28

    Originally published in Italian in the late nineties, unlike some books that have been translated I found this one to be well done ... but then I wouldn't expect less from Alma Books.Quirky enough and yet somewhat archaic. I was instantly put in mind of Enid Blyton's Faraway Tree books so, whilst I did enjoy the book on one level, it did seem rather familiar and, when compared to the Faraway series, a bit, well, lacking.That said ...Doubtlessly a fantastical enough read for those who aren't perhaps as familiar with Enid Blyton's Silky and Moonface. And then of course there's always Quentin Blake's illustrations.Copyright: Tracy Terry @ Pen and PaperDisclaimer: Read and reviewed on behalf of the publisher, Alma Books. No financial compensation was asked for nor given.

  • Daisy Honeywell
    2019-03-18 05:25

    Una grande delusione da parte di Bianca Pitzorno. Va benissimo usare la fantasia ma questo libro non ha proprio senso e, secondo me, disturba. Cani che si trasformano in uccelli, bambini che abbaiano etc e le protagoniste che non hanno NIENTE di simpatico. Delle pagine messe insieme con delle illustrazioni per una storia che potrebbe andar bene a dei bambini piccolissimi. E' valutato come un libro per bambini con meno di dieci anni, ma secondo me è un'offesa, questo libro, secondo me, è per ancora più piccoli. Non ha messaggi, non ha niente di niente. E' come se Bianca lo avesse scritto dormendo oppure se avesse afferrato degli appunti di cento libri a casaccio e li avessi messi tutti insieme.Che perdita di tempo!

  • SiMo
    2019-02-28 07:15

    Dopo "Ascolta il tuo cuore", questo è stato ed è tuttora il mio romanzo preferito di Bianca Pitzorno: quante volte ho fantasticato sulla casa sull'albero di Aglaia e Bianca, e quanto la famiglia strana e caotica che si forma intorno alle due protagoniste sia sempre stata il mio ideale di famiglia, tanto diversa dalla mia reale. Sognavo di essere al posto di Aglaia e vivere sull'albero, nascosta dal mondo, con libri e giocattoli appesi ai rami e tutta la frutta immaginabile sempre a mia disposizione. Le illustrazioni di Quentin Blake poi rendono il libro ancora più gudurioso. Davvero non so descrivere a parole l'amore profondo che provo per questo libro.

  • Gwen
    2019-03-01 23:07

    Sono passati vent'anni da quando ho letto per la prima volta questo libro, ma forse posso dire che rileggendolo il divertimento è stato lo stesso. La casa sull'albero è una storia fantastica e surreale che incarna il desiderio di qualsiasi bambino: avere un luogo tutto per sé, lontano dalle regole della famiglia e della scuola. Aglaia, la bambina protagonista, ha infatti l'intraprendenza di andare a vivere su una quercia con un'amica adulta, Bianca, alter ego della scrittrice. E tra i rami dell'albero succede di tutto, mentre una carrellata di personaggi (animali, vegetali e umani) movimentano la vita delle due eroine... Per sorridere, sognare e divertirsi, anche dopo i dieci anni 😉

  • Georgiana 1792
    2019-03-12 04:16

    ProporzioneLa Casa sull'Albero: Bianca Pitzorno = La Fabbrica di Cioccolata: Roald Dahl(Ciascuno dei due rappresenta per l'autore il luogo dei sogni. Ecco che sull'albero si possono innestare i rami di tutti gli alberi da frutto che si desiderano, i bambini vengono portati dalla cicogna e vengono allattati da un sanbernardo, i gatti parlano forbito ed i bambini in rima e, in fondo anche i cani possono volare!)

  • Jules
    2019-03-03 02:09

    Letto quando avevo circa 7,8 anni circa.Divertente, scorrevole uno dei primi libri che ho letto che mi ha fatto entrare nel mondo della lettura :)